Le vendite di cannabis hanno superato il miliardo di dollari in Oregon lo scorso anno, con la stragrande maggioranza delle transazioni provenienti dai rivenditori di cannabis ricreativa dello stato, in coincidenza con la pandemia di coronavirus e rispecchiando le vendite record in altri mercati legali.

L’Oregonian ha riferito che le vendite totali di cannabis nello stato sono aumentate da $ 795 milioni nel 2019 a $ 1,11 miliardi nel 2020, sulla base dei dati della Oregon Liquor Control Commission. È un anno record per le compagnie di cannabis statali.

Le vendite di cannabis dell’Oregon sono decollate a marzo con un aumento del 20% quando sono iniziate le chiusure provocate dal coronavirus e sono incrementate costantemente nei mesi successivi.

Le vendite di cannabis hanno superato i $ 100 milioni per la prima volta a maggio. La tendenza è continuata con oltre $ 100 milioni di vendite per i prossimi tre mesi. Solo luglio ha visto un fatturato di oltre $ 106 milioni.

“I livelli di vendita di cannabis sono rimasti abbastanza costanti dopo un aumento significativo all’inizio della pandemia, ma non sappiamo fino a che punto durerà”, ha scritto il portavoce di OLCC Mark Pettinger in un’e-mail a Marijuana Business Daily .

“Questo riflette ciò che altri segmenti della nostra economia hanno sperimentato – espansione o contrazione principalmente a causa del ruolo della pandemia come perturbatore del mercato – o è questa la nuova normalità?”

Altri stati hanno visto totali banner simili per il 2020.

L’Illinois, per esempio, dovrebbe superare il miliardo di dollari di vendite quest’anno, e i numeri del 2020 del Colorado hanno superato tutto il 2019 con due mesi ancora da conteggiare.

Pubblicato l’8 gennaio 2021 MJ Biz Daily
Please follow and like us:
error
fb-share-icon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto